IPERPARATIROIDISMO

L’iperparatiroidismo è una condizione caratterizzata dall’eccessiva sintesi e secrezione dell’ormone paratiroideo (PTH o paratormone) che viene prodotto da quattro piccole ghiandole collocate posteriormente alla tiroide. Esso espleta un effetto ipercalcemizzante  aumentando la mobilitazione del calcio dalle ossa, stimolandone l’assorbimento intestinale (mediato dalla vitamina D) e diminuendone l’escrezione urinaria.

L’iperparatiroidismo può essere:

  • primario, legato ad un tumore benigno (adenoma) o ad un aumentato volume delle paratiroidi (iperplasia paratiroidea);
  • secondario, in risposta alla riduzione dei livelli di calcio e/o Vitamina D nell’organismo;
  • terziario, costituisce un’evoluzione dell’iperparatiroidismo secondario in pazienti con insufficienza renale cronica.

I sintomi e le complicanze dell’iperparatiroidismo sono:

fragilità scheletrica con fratture, calcolosi renale, dolori addominali, stanchezza, dolori articolari, disturbi dell’umore, iperacidità gastrica, nausea, vomito, perdita di appetito.

IPERPARATIROIDISMO (HUMANITAS)

IPERPARATIROIDISMO (MY PERSONAL TRAINER)

PTH (PARATORMONE)

25 IDROSSIVITAMINA D

CALCIO, FOSFORO, CALCIURIA, FOSFATURIA

CALCITONINA

Nome e Cognome(Obbligatorio)
Consenso al trattamento dei dati(Obbligatorio)
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.