ROSOLIA

La rosolia è una malattia infettiva esantematica causata da un virus a RNA appartenente al genere Rubivirus.

Il virus della rosolia si trasmette:

  • da persona a persona attraverso piccole gocce di saliva o secrezioni respiratorie del soggetto malato immesse nell’aria con la tosse, starnuti o semplicemente parlando;
  • da madre a figlio durante il parto;
  • raramente per contatto con superfici contaminate.

La malattia ha un periodo di incubazione di 14-23 giorni ed è contagiosa nella settimana che precede la comparsa dei sintomi e per i 7 giorni successivi.

I sintomi sono perlopiù lievi ed evidenti per un periodo di 5-10 giorni; si manifestano dopo 3-4 settimane dal contatto con il virus (periodo di incubazione) e consistono in gonfiore dei linfonodi, esantema della pelle con piccole macchioline rosee o rosso pallido, cefalea, inappetenza e febbre.

La rosolia contratta durante il primo trimestre di gravidanza può causare seri problemi al feto e provocare aborto spontaneo.

ROSOLIA, MALATTIA CHE SI TRASMETTE PER VIA AEREA

ROSOLIA (Ospedale pediatrico Bambino Gesù)

ROSOLIA (My Personal Trainer)

Anticorpi Anti Rosolia IgG – IgM

Nome e Cognome(Obbligatorio)
Consenso al trattamento dei dati(Obbligatorio)
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin