ALBUMINURIA

L’albumina è la più abbondante proteina presente nel sangue. Viene prodotta dal fegato e svolge tre principali funzioni:

  • veicola nel plasma numerose sostanze come gli acidi grassi liberi, gli ormoni steroidei, la bilirubina, alcuni farmaci, alcune vitamine;
  • contribuisce a mantenere il giusto equilibrio (equilibrio osmotico) tra i liquidi presenti nel sangue ed i liquidi presenti negli spazi intestinali (spazi tra le cellule dei tessuti irrorati dal sangue);
  • in caso di bisogno, penetra nelle cellule e funge da donatore di amminoacidi che la compongono.

Valori aumentati di albumina si possono riscontrare:

  • in caso di disidratazione causata da vomito e diarrea persistente, ustioni, morbo di Addison, coma diabetico;
  • sarcoidosi, tromboangioite obliterante (patologia a carico dei vasi sanguigni e arterie).

Valori diminuiti si possono riscontrare

  • per deficit proteico da scarso apporto alimentare, malassorbimento (celiachia, morbo di Chron, etc.);
  • per aumentato catabolismo (infiammazioni severe, stati febbrili, neoplasie, ipertiroidismo, ipercortisolismo);
  • cirrosi epatica, epatopatie acute e croniche;
  • anomalie genetiche (sintesi di albumine difettose);
  • eccessiva eliminazione con le urine (sindrome nefrosica o glomerulo nefrite).
Nome e Cognome(Obbligatorio)
Consenso al trattamento dei dati(Obbligatorio)
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin