INFEZIONI VAGINALI

Le infezioni vaginali sono condizioni di natura infettiva o infiammatoria che interessano la vagina e la vulva nella donna.

L’insorgenza di una infezione vaginale è spesso la conseguenza di un’alterazione della normale microflora batterica presente sia in vagina, sia a livello intestinale.

Esse possono essere causate dalla presenza di:

  • BATTERI (Gardnerella vaginalis, Chlamydia, Gonococco, Mycoplasma), batteri Gram + (Es. E. Coli) o Gram – aerobi, Gram – anaerobi.
  • PROTOZOI (Tricomonas)
  • FUNGHI (Candida)
  • VIRUS (Herpes virus, Papilloma virus)

Diversi fattori possono esporre l’organismo femminile a tali problematiche:

  • Assunzione di farmaci capaci alterare la flora batterica saprofitica come gli antibiotici o gli immunosoppressori (es. il cortisone);
  • Stipsi cronica;
  • Alimentazione ricca di zuccheri e prodotti fermentati (favorisce l’infezione da miceti);
  • Stress e stanchezza cronica tali da ridurre le difese immunitarie;
  • Eccessivo ricorso a lavande vaginali o utilizzo di prodotti;
  • L’abitudine a indossare abiti aderenti o biancheria intima di tipo sintetico;
  • Rapporti sessuali di tipo promiscuo non protetti;
  • Condivisione di biancheria intima, asciugamani e lenzuola

I sintomi più comuni causati da infezioni vaginali sono:

  • dolore durante i rapporti sessuale e durante la minzione
  • secrezioni giallo verdastre spesso maleodoranti
  • forte arrossamento e prurito locale

INFEZIONI VAGINALI: quali sono le cause e come si curano (IRCCS Humanitas)

INFEZIONI VAGINALI (My Personal Trainer)

SECREZIONI VAGINALI, SAI RICONOSCERE QUELLE FISIOLOGICHE DA QUELLE PATOLOGICHE?

Nome e Cognome(Obbligatorio)
Consenso al trattamento dei dati(Obbligatorio)
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.