FIBROMIALGIA

La fibromialgia è una patologia caratterizzata da dolori muscolari diffusi associati ad affaticamento, rigidità, problemi di insonnia, di memoria e di alterazione dell’umore.

La diagnosi della fibromialgia è basata sui criteri dell’America College of Rheumatology: presenza di dolore muscolo-scheletrico (in entrambi i lati del corpo e nella colonna vertebrale) da almeno tre mesi e dolore di almeno di 11 su 18 dei tender points (punti del dolore).

Le cause della fibromialgia, ancora sconosciute, sembrano da ricercare in una predisposizione genetica che si esprime con un’alterazione della serotonina e dopamina strettamente coinvolte nella percezione del dolore a livello centrale che sembra amplificata nei pazienti affetti da questa patologia.

Le terapie sono sintomatiche e tendono ad alleviare i disturbi derivanti dalla patologia. Recenti ricerche dalle quali emerge una possibile origine autoimmune della malattia, fanno sperare nella possibilità di nuovi approcci terapeutici.

FIBROMIALGIA (idoctors.it)

FIBROMIALGIA (IRCSS Humanitas)

FIBROMIALGIA (My Personal Trainer)

TESTIMONIANZA DI UN PAZIENTE AFFETTO DA FIBROMILAGIA

SCOPERTA L’ORIGINE AUTOIMMUNE DELLA FIBROMIALGIA (OggiScienza.it)

FIBROMIALGIA, INDIVIDUATE LE CAUSE NEL SISTEMA IMMUNITARIO (reumatologia.it)

FIBROMIALGIA, DA NUOVI STUDI L’IPOTESI DEL COINVOLGIEMNTO ANTICORPALE

FIBROMIALGIA

Emocromo

VES

PCR

A.A.CCP

A.A. Nucleo

ENA Profile

Fattore reumatoide

Nome e Cognome(Obbligatorio)
Consenso al trattamento dei dati(Obbligatorio)
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.