MORBO DI CROHN

Il morbo di Crohn è una malattia caratterizzata da un’infiammazione cronica che può colpire tutto il tratto gastrointestinale, dalla bocca all’ano, con formazione di ulcere che, se non curate bene, possono creare restringimenti intestinali (stenosi) o penetrare la parete intestinale sino a giungere nella porzione più esterna ed estendersi fuori dalla stessa formando fistole ed ascessi.

Le cause della malattia sono ancora sconosciute, però è stato dimostrato che l’insorgenza della stessa può essere ricondotta a:

  • predisposizione genetica;
  • un’eccessiva reazione immunitaria nei confronti della flora microbica intestinale che provoca un incontrollato stato infiammatorio, causa della formazione di lesioni;
  • fattori ambientali, fumo, cattiva alimentazione.

I sintomi variano molto da persona a persona e possono includere: diarrea cronica, perdita di peso, febbre, affaticamento, crampi addominali.

I pazienti affetti da morbo di Crohn possono presentare anche:

  • manifestazioni cutanee (eritema nodoso, ulcere aftoidi orali, etc.)
  • manifestazioni muscolo-scheletriche (dolori lombo-sacrali, dorsali o cervicali, artrite periferica, etc.);
  • manifestazioni oculari (uveite, glaucoma, etc.);
  • manifestazioni epatobiliari (statosi epatica, calcoli della cistifellea, etc.).

MALATTIA DI CROHN (IRCCS Humanitas)

IL MORBO DI CROHN (My Personal Trainer)

DIAGNOSI MORBO DI CROHN (M.I. Cro ONLUS)

MORBO DI CROHN: CAUSE, SINTOMI, DIAGNOSI, CURA (UPMC)

EMOCROMO

CALPROTECTINA FECALE

PCR

VES

Nome e Cognome(Obbligatorio)
Consenso al trattamento dei dati(Obbligatorio)
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin