MORBO CELIACO

La celiachia è una patologia cronica autoimmune scatenata, nei soggetti geneticamente predisposti, dall’assunzione di alimenti contenenti glutine.

Nei soggetti celiaci, il persistere della risposta immunitaria produce un’infiammazione che danneggia le strutture fondamentali dell’intestino tenue, i villi intestinali, causandone un appiattimento e, di conseguenza, una incapacità di assorbire i nutrienti (malassorbimento).

Il danno intestinale può causare perdita di peso, gonfiore e diarrea, oltre al danno a diversi organi tra cui il sistema nervoso, l’osso, l’apparato riproduttivo. Può anche causare dermatite erpetiforme e afte del cavo orale.

CELIACHIA

EMOCROMO

SIDEREMIA

TRANSFERRINA

CALCIO, FOSFORO, PARATORMONE

VITAMINA D

TEST GENETICO PER LA CELIACHIA

A.A. GLIADINA IgA, IgG

A.A. TRANSGLUTAMINASI IgA, IgG

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin