MONONUCLEOSI INFETTIVA

La mononucleosi infettiva è una malattia di origine virale e contagiosa causata dal virus di Epstein-Barr (EBV) che appartiene alla famiglia degli Herpes virus, gli stessi virus che provocano la varicella, herpes coliche, herpes genitale, fuoco di Sant’Antonio o varicella zooster.

Il contagio può avvenire:

  • in maniera diretta, tramite saliva (di qui il nome di malattia del bacio), tramite goccioline di saliva emesse tossendo;
  • in maniera indiretta, attraverso la condivisione di oggetti contaminati.

Il periodo di incubazione va dai 30 ai 50 giorni negli adulti ed è di circa 10-15 giorni nei bambini.

La mononucleosi è contagiosa dal momento in cui compiono i primi sintomi. La malattia può evolvere in maniera asintomatica, può presentare sintomi lievi e fugaci o si può presentare con sintomi evidenti quali febbre alta e persistente, linfoadenomegalia (linfonodi ingrossati e dolenti sul collo, sotto le ascelle e sul basso ventre), mal di gola, splenomegalia (aumento di dimensioni della milza), esantema simile a quello del morbillo, mal di testa, dolori articolari, astenia.

I sintomi, di solito, durano da due a quattro settimane.

Dopo la guarigione l’infezione rimane allo stato latente e può ripresentarsi periodicamente.

MONONUCLEOSI (Ospedale Pediatrico Bambino Gesù)

MONONUCLEOSI (IRCCS Humanitas)

MONONUCLEOSI- Malattia del Bacio

Nome e Cognome(Obbligatorio)
Consenso al trattamento dei dati(Obbligatorio)
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin