EMOCROMATOSI

L’emocromatosi è una malattia determinata da difetti nei meccanismi di regolazione del metabolismo del ferro che conducono ad un progressivo accumulo dello stesso nell’organismo.

L’emocromatosi è una malattia generalmente su base ereditaria (emocromatosi genetica o ereditaria) ma può essere generata anche da diverse altre cause:

  • malattie come le anemie sideroblastiche, la talassemia e l’epatopatia alcolica
  • condizioni quali eccessiva assunzione di ferro e Vitamina C

In questi casi si parla di emocromatosi secondaria.

Generalmente la sintomatologia dell’emocromatosi fa la sua comparsa dopo i 40-50 anni perché il ferro svolge la sua azione tossica in modo lento e progressivo.

Il sintomo più caratteristico è la colorazione della cute che acquista tonalità simili al bronzo ed al grigio ardesia.

La sintomatologia è in relazione all’entità degli accumuli di ferro nei vari organi e tessuti e comprende letargia e stanchezza, dolori articolari, perdita della libido, dolori addominali, ipogonadismo ed aumento del volume del fegato (epatomegalia).

EMOCROMATOSI( IRCCS Humanitas)

EMOCROMATOSI (My Personal Trainer)

LINKS: www.emocromatosi.it

Emocromo

Sideremia

Ferritina

Transferrina

Mutazioni per emocromatosi

Nome e Cognome(Obbligatorio)
Consenso al trattamento dei dati(Obbligatorio)
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin