VES

Descrizione Esame: VES


Vedi:


Campione: PRELIEVO DI SANGUE


Metodo: CINETICO


Consegna referto: 1gg


 La VES ("velocità di eritro-sedimentazione"), è un esame del sangue introdotto, ai fini diagnostici, intorno agli anni '20 del secolo scorso.

Nel sangue, i globuli rossi tendono a rimanere in sospensione, separati gli uni dagli altri grazie alla carica negativa di membrana che ostacola la formazione di aggregati (rouleaux). In condizioni normali, la componente proteica del plasma è tale da preservare la carica di superficie delle emazie. Al contrario, quando nel corpo si instaurano processi flogistici, l'aumentata concentrazione ematica di proteine tipiche dell'infiammazione (come il fibrinogeno, proteina C reattiva, αlfa1 glicoproteina acida) o, in minima misura di globuline della frazione αlfa2 dell'elettroforesi (αlfa2 macroglobulina, aptoglobina, ceruloplasmina) e della frazione gamma (immunoglobuline), porta ad un indebolimento delle forze repellenti. I globuli rossi, di conseguenza, tendono ad aggregarsi con formazione di rouleaux ad alta tendenza a precipitare. Quanto più grossolani risultano tali ammassi, tanto più rapida è la sedimentazione.

La VES, per l'appunto, misura la velocità di sedimentazione delle emazie nel plasma, in mm per ora, quando il campione di sangue viene lasciato riposare in un'apposita pipetta.

 

LIMITI NELLA MISURAZINE DELLA VES 

La VES può risultare normale anche se il processo flogistico è già in atto ed, al contrario, può risultare ancora elevata quando ormai si è guariti.

Questo perchè l'attenuazione delle forze repellenti sui globuli rossi (responsabile di VES alta), provocata dalle proteine della flogosi è più tardiva rispetto all'inizio del processo morboso.

Viceversa il ritorno alla normale presenza di forze repellenti sui globuli rossi (che riportano la VES alla normalità) è più tardivo rispetto alla fine del processo morboso.

 

Si possono inoltre riscontrare valori falsamente aumentati di VES:

=> nei casi di anemia;
=> quando fa caldo;

=> in caso di MCV elevato (presenza di macrociti);
=> in caso di iperproduzione congenita di alfa globulina.

 

Si possono riscontrare valori falsamente diminuiti di VES:

=> nei casi di poliglobulia;
=> quando fa freddo;
=> in caso di MCV basso (presenza di microciti).

 

MALATTIE CHE INFLUENZANO LA VES

La VES risulta MOLTO AUMENTATA nelle seguenti condizioni:

=> infezioni sistemiche (setticemia), mieloma multiplo, vasculiti necrotizzanti, polimialgia reumatica, artrite a cellule giganti.
=> iperfibrinogemia, macroglobulinemia.

La VES può risultare  AUMENTATA nelle seguenti condizioni:

=> per endocardite, malattie renali, febbre reumatica, artrite reumatoide, Lupus eritematoso sistemico, sifilide, tubercolosi, mononucleosi ed altre condizioni infiammatorie.

 

La VES può risultare DIMINUITA:

=> per insufficienza cardiaca, policitemia, (in quest'ultimo caso per viscosità aumentata del sangue);
=> per basso livello di proteine nel plasma (in seguito a danni epatici);
=> ipofibrinogenemia, anemia drepanocita.