TPA

Descrizione Esame: TPA


Vedi:


Campione: PRELIEVO DI SANGUE


Metodo: IMMUNOCHEMILUMINESCENZA


Consegna referto:  1gg


 

Il TPA (Antigene Polipeptidico Tissutale) è una proteina generata dalla placenta e dai tessuti oltre che in fase di proliferazione neoplastica, anche in fase di proliferazione non neoplastica.

ELEVATI livelli di TPA si possono riscontrare, oltre che in parecchie neoplasie (stomaco, pancreas,colon retto, polmone), anche :
-> in corso di processi infiammatori acuti e cronici,

-> in corso di cirrosi epatica,

-> nelle epatiti,

-> nel corso di infezione del tratto respiratorio,

-> durante la cicatrizzazione di ferite.

 

La sua determinazione è poco utilizzabile come indice specifico di patologia neoplastica, visto il frequente riscontro di positività anche in malattie non neoplastiche.


Trova utilizzo nella diagnosi differenziale tra carcinoma pancreatico e pancreatite cronica.

Il valore di TPA risulta, infatti, elevato in quasi la totalità dei casi di carcinoma del pancreas e normale nella pancreatite cronica, anche se non sono rari i casi di falsi positivi e falsi negativi.


Si è verificata utile la contemporanea determinazione del CEA e TPA per monitorare i pazienti sottoposti a terapia chirurgica e/o antitumorale in caso di neoplasie.
Il significato dei due esami, infatti, non è il medesimo:
il CEA è un marker di massa tumorale;
il TPA è un indicatore di proliferazione neoplastica attiva
.

Grandi masse tumorali, con modesta attività proliferativa, si manifestano, infatti, con alti livelli di CEA e bassi livelli di TPA.
Piccoli tumori, attivamente proliferanti, si manifestano con un quadro opposto: basso CEA e alto TPA.

 

E' PREFERIBILE SOSPENDERE IL FUMO 72 ORE PRIMA DEL PRELIEVO.

 

Vedi sotto "Articoli e News correlati"

 

 

Articoli correlati
TUMORI