TEST DI STIMOLO DI HGH CON ARGININA E GHRH

Descrizione Esame: TEST DI STIMOLO DI HGH CON ARGININA E GHRH


Vedi:


Campione : PRELIEVO DI SANGUE


Metodo: IMMUNOCHEMILUMINESCENZA


Consegna referto:  1 GG


ESECUZIONE DEL TEST
Il test si esegue somministrando e.v. in infusione lenta (durata 30'),  0,5 gr/kg di peso corporeo di una soluzione di Arginina Cloridrato al 30% in flacone di 100ml fino ad una dose massima fissa di 30 gr., per un paziente che pesa più di 60 Kg.
Al tempo 0', all'inizio dell'infusione lenta di Arginina, si inietta e.v., in bolo unico, GHRH nella dose di 1 microgr/kg di peso corporeo.

Si eseguono i prelievi a 45' e 60' dall'inizio del test per la determinazione di HGH.


SCOPO E MECCANISMO DI AZIONE

Il test serve a valutare la riserva secretoria di HGH ipofisario.

La secrezione ipofisaria di HGH viene controllata da due neurormoni ipotalamici, la somatostatina inibitoria, il GHRh stimolatorio.

Con il test si determina una stimolazione massimale della secrezione di HGH, in quanto si inibisce contemporaneamente la somatostatina (mediante l'infusione di arginina) e si stimola la secrezione di HGH (mediante il GHRh).

Si esegue per valutare la riserva secretoria di HGH ipofisario nei casi di

-> IPOSTATURISMO,

-> nel DEFICIT di HGH nell' ADULTO.

 

VALUTAZIONE DEI RISULTATI

-> Secondo la Scuola Italiana di Endocrinologia di Torino se nell' adulto il valore del picco di HGH è inf. a 9 ng/ml si potrebbe ipotizzare un deficit ipofisario grave.
-> Gli stessi autori torinesi hanno recentemente proposto per la diagnosi di deficit ipofisario grave,in soggetti obesi, (BMI superiore o uguale a 30 kg/m2) un valore diHGH inf. a 4,2 ng/ml.  

 

N.B.:L'esame viene eseguito previa prenotazione telefonica.

Per ulteriori approfondimenti leggi

 ORMONE DELLA CRESCITA (HGH) 

 

Articoli correlati
ACROMEGALIA