SOMATOMEDINA C

Descrizione Esame: SOMATOMEDINA C


Vedi:


Campione : PRELIEVO DI SANGUE


Metodo: IMMUNOCHEMILUMINESCENZA


Consegna referto:  1gg


 

 

La Somatomedina C, denominata anche IGF-1 (fattore di crescita insulino-simile I), è un peptide a catena singola formato da 70 aminoacidi, sintetizzato soprattutto dal fegato ed, in minor misura, da altri tessuti.
Circola legato a diverse proteine di trasporto (IGF - BINDING PROTEIN).
La quota più rilevante circola come complesso ternario IGF-BP3. Solo la quota libera (pari all' 1%) è metabolicamente attiva e capace di legarsi a specifici recettori trans-membrana.

La sua sintesi è stimolata soprattutto dall'ormone della crescita GH e ritardata dalla malnutrizione.

L' IGF-1 è responsabile della crescita della cartilagine.

L' IGF-1 agisce in coordinazione con l'ormone delle crescita GH per stimolare lo sviluppo:

-> delle ossa lunghe,

-> dei tessuti molli.

 

IMPIEGO COME TEST DIAGNOSTICO:

la produzione di IGF-1 da parte del fegato, stimolato dall'ormone della crescita GH, è abbastanza costante durante l'arco della giornata.

Questa stabilità relativa della concentrazione dell' IGF-1 rappresenta un indice affidabile, come screening test, per individuare la carenza o, viceversa, l'eccesso dell'ormone della crescita.

Infatti, i livelli di GH nel sangue variano considerevolmente e richiedono spesso test di provocazione per essere interpretati.

 

Si riscontrano livelli DIMINUITI di IGF-1 nei pazienti:
-> con deficit selettivo di GH
-> con disturbi dell' alimentazione (malnutrizione/anoressia nervosa)
-> con diabete mellito tipo I
-> con insufficienza renale cronica
-> con ipotiroidismo
-> in trattamento con estrogeni (orali ma non transdermici)

 

Si riscontrano livelli AUMENTATI di IGF-1 nei pazienti:

-> con acromegalia
-> durante la pubertà
-> con ipertiroidismo
-> obesi
-> trattati con HGH.

Per ulteriori approfondimenti leggi

 

ORMONE DELLA CRESCITA (HGH)

 

Articoli correlati
ACROMEGALIA