RENINA ATTIVA

Descrizione Esame: RENINA ATTIVA


Vedi:


Campione : PRELIEVO DI SANGUE


Metodo: 


Consegna referto:  5gg


 

CHE COSA E' LA RENINA?

 

La renina è un enzima proteolitico, prodotto e immagazzinato nei granuli delle cellule iuxtaglomerulari che circondano le arteriole dei glomeruli renali e viene rilasciato in risposta a specifici stimoli secretori.

La sua secrezione è, essenzialmente, indotta dalla riduzione del volume e del flusso ematico nell'arteria renale.


FUNZIONE DELLA RENINA - SISTEMA RENINA-ANGIOTENSINA-ALDOSTERONE

La renina interviene nella trasformazione dell'angiotensinogeno (proteina prodotta dal fegato) in angiotensina I che, a sua volta, viene convertita in angiotensina II ad opera dell'ACE (enzima convertitore dell' angiotensina I in angiotensina II).

 

L'ANGIOTENSINA II esercita, per mezzo dei suoi recettori specifici, numerose funzioni tra le quali le più importanti sono:

  • stimola la sintesi ed il rilascio dell' aldosterone da parte del surrene;
  • agisce da vasocostrittore sui vasi periferici.

Grazie a questi due meccanismi principali contribuisce a riequilibrare, riportandoli alla norma, valori pressori bassi.

 

inoltre

  • aumenta la contrattilità cardiaca;
  • incrementa il rilascio della noradrenalina dalle terminazioni nervose;
  • stimola i fattori di crescita e favorisce la produzione di sostanze proinfiammatorie che possono contribuire allo sviluppo dell'aterosclerosi.

MODIFICAZIONE DELLA CONCENTRAZIONE DI RENINA DA CAUSE FISIOPATOLOGICHE

 

Si possono osservare AUMENTI di Renina nelle seguenti condizioni:

  • postura eretta;
  • tumore secernente renina;
  • ipoaldosteronismo (la carenza di aldosterone provoca ipotensione arteriosa con conseguente aumento di renina);
  • ipertensione arteriosa renale essenziale (ad elevata renina);
  • insufficienza corticosurrenalica (Morbo di Addison) (la carenza di ormoni corticosurrenalici provoca ipotensione con conseguente aumento di renina);
  • in tutti quei casi in cui si verifica riduzione del volume e del flusso ematico nell'arteria renale: stenosi dell'arteria renale; eccessiva perdita di sali, come in caso di malattie gastroenteriche e/o emorragiche; somministrazioni di farmaci che favoriscono l'eliminazione del sodio es. diuretici; insufficienza renale cronica.

Si possono osservare DIMINUIZIONI di renina nelle seguenti condizioni:

  • in caso di iperaldosteronismo primitivo (Morbo di Conn) - l'aumento di aldosterone provoca ipertensione arteriosa con conseguente diminuizione di renina;
  • in presenza di un eccesso di mineralcorticoidi o di sostanze ad attività similmineralcorticoidi (es. Sindrome di Cushing);
  • in caso di incrementato introito di cloruro di sodio.

MODIFICAZIONI DELLA CONCENTRAZIONE DI RENINA INDOTTE DA FARMACI

 

Si possono osservare valori  AUMENTATI di Renina a seguito dell'assunzione delle seguenti sostanze:

  • Lassativi (uso eccessivo);
  • Ace inibitori: Captopril, Enalapril, Benazepril, Lisinopril ecc.
  • diuretici dell'ansa (furosemide o lasix);
  • antagonisti dei recettori dell'angiotensina II: I Sartani: (Valsartan, Irbersartan, Telmisartan ecc.);
  • estroprogestinici o contraccettivi orali;
  • diuretici anti aldosterone  o risparmiatori di potassio (tipo spironolattone ) che si legano ai recettori dell'aldosterone inibendo la sua principale funzione che è quella di trattenere sodio e acqua ed eliminare potassio.

Si possono osservare valori DIMINUITI di renina a seguito dell'assunzione delle seguenti sostanze:

  • liquirizia (agisce nell' asse renina angiotensina aldosterone) provocando aumento di aldosterone e di conseguenza una diminuizione di renina;
  • Beta bloccanti: Propanololo, Atenololo, Metoprololo Carvedilolo, ecc.;
  • Fans (anti infiammatori non steroidei);
  • Clonidina es. Catapresan ( agonista dei recettori alfa che agisce stimolando alcuni recettori cerebrali alfa adrenergici con conseguente vasodilatazione dei vasi sanguigni in altri distretti del corpo);
  • Steroidi.

 

QUANDO E PERCHE' MISURARE LA RENINA

Le condizioni cliniche in cui è indicata la valutazione del del sistema Renina- Angiotensina - Aldosterone, con dosaggio di Renina e Aldosterone  sono:

- Nel sospetto di forme secondarie di ipertensione dovute a:

  • tumori renovascolari secernenti renina (renina alta);
  • iperaldosteronismo primario (renina bassa);
  • ingestione di liquirizia (provoca aumento di Aldosterone e diminuizione di Renina);

- per la scelta del trattamento anti ipertensivo;

- nella ipertensione resistente (maligna);

- nella insufficienza cardiaca;

- nel sospetto di forme ipertensive da assunzione di contraccettivi orali (aumento di renina);

- nel trattamento con corticosteroidei (che provocano ritenzione di Sodio e acqua con conseguente diminuizione di renina). 

 

I valori di renina sono differenti se il prelievo venoso viene effettuato con il paziente in posizione di ortostatismo o di clinostatismo.