HIV (Ag P24 - A.A.HIV I-II)

Descrizione Esame: HIV (Ag P24 - A.A.HIV I-II)


Vedi: 


Campione: PRELIEVO DI SANGUE


Metodo: IMMUNOCHEMILUMINESCENZA


Consegna referto: 1gg


 

L'HIV (Human immunodeficiences virus) è un virus che si trasmette, da un soggetto infetto ad uno sano, attraverso tracce, anche inavvertite, di sangue o di altri liquidi biologici per via parenterale o per via sessuale.

L'infezione primaria può essere asintomatica o, più frequentemente, dopo un periodo di incubazione di 3-6 settimane, si traduce in una malattia acuta, febbrile, che si esaurisce spontaneamente nel giro di pochi giorni.

Dopo il contagio dal virus HIV si verificano i seguenti eventi:

-> INCUBAZIONE del virus per un periodo che va dalle 3 alle 6 settimane dal momento del contagio;

-> COMPARSA dell'antigene P24 alla fine del periodo di incubazione;

-> COMPARSA degli anticorpi anti HIV (A.A.HIV) 3-6 mesi dopo il contagio e, contemporaneamente, SCOMPARSA dell'antigene P24.

Nel periodo che va dal contagio alla comparsa degli A.A.HIV, il soggetto infettato può trasmettere il virus anche se risulta Negativo alla ricerca degli A.A.HIV.

Per rendere la diagnosi di infezione da HIV più precoce, noi utilizziamo un test che, contemporaneamente, ricerca la presenza dell'antigene P24 e degli A.A.HIV.

In questa maniera, anticipiamo di qualche mese la conoscenza dello stato del potenziale portatore di infezione, consentendo una diagnosi precoce che possa anticipare i tempi di eventuali terapie e, soprattutto, consenta al paziente infetto, di adottare per tempo tutte le precauzioni per impedire la trasmissione del virus.

 

Vedi sotto "Articoli e News correlati".

Articoli correlati
AIDS