H2 BREATH TEST (test di intolleranza al lattosio)

Descrizione Esame: H2 BREATH TEST (test di intolleranza al lattosio)


Vedi:


Campione: ESPIRATO


Metodo: MISURAZIONE H2 SULL' ESPIRATO


Consegna referto:  in giornata 


 

LATTOSIO ED INTOLLERANZA AL LATTOSIO

Il lattosio è uno zucchero presente nel latte. E’ formato da galattosio e glucosio, nei quali viene scomposto dall' enzima lattasi.

La mancata scissione del lattosio in glucosio e galattosio,causata dalla carenza di lattasi, comporta il passaggio della molecola inalterata attraverso l'intestino tenue  fino al colon dove i batteri danno luogo a processi fermentativi con produzione di ammoniaca, idrogeno e anidride carbonica e  la comparsa di un quadro clinico, caratterizzato da gonfiore e distensione addominale, diarrea, dolori addominali di tipo crampiforme.

A COSA SERVE:

Il Breath test al lattosio è l’esame che serve a misurare la quantità di idrogeno presente nell’espirato . In condizioni normali il quantitativo di H2 è minimo.In caso di intolleranza al lattosio il quantitativo è variabile ( dipende dal grado di intolleranza).

AVVERTENZE:

Per garantire una adeguata accuratezza del test è indispensabile seguire le istruzioni sotto elencate:

  • Nelle ultime 4 settimane non devono essere assunti antibiotici;
  • Nelle ultime 2 settimane non devono essere assunti lassativi, fermenti lattici o aver praticato clisteri per la pulizia intestinale;
  • In caso di assunzione di altri farmaci, è necessario informare l’operatore per assicurarsi che questi non interferiscano con i risultati del test;
  • E’ obbligatorio informare l’operatore di patologie quali diabete o altro.

PREPARAZIONE ALL’ESAME:

Il giorno antecedente l’esame è necessario seguire la dieta sotto indicata:

COLAZIONE: caffè d’orzo, the, biscotti secchi o pane tostato

PRANZO:  riso o pasta conditi con olio o parmigiano reggiano

POMERIGGIO: caffè d’orzo, the, biscotti secchi o pane tostato

CENA: carne bianca ( pollo, coniglio o tacchino), pesce, riso condito con olio

  • La mattina dell’esame bisogna rispettare il digiuno; 2 ore prima dell’esame si può bere solo acqua minerale non gassata.
  • Prima di recarsi in laboratorio, è consigliato effettuare dei risciacqui del cavo orale con clorexedina (tipo tamtum verde). E’ necessario non utilizzare pasta dentifricia.
  • Se è un fumatore dovrà astenersi dal fumo almeno dalla sera prima.

ESECUZIONE:

Il paziente dovrà soffiare in un apposito contenitore (provetta o sacchetto) subito prima  aver bevuto 25 gr di lattosio disciolto in 200 cc di acqua e successivamente ad intervalli di mezz’ora per le successive quattro ore.

Durante l’esecuzione dell’esame non può essere assunto cibo, non si può fumare, o eseguire attività fisica; è importante riferire all’operatore eventuali  sintomi sorti dopo aver assunto la soluzione di lattosio.

Si potrà riprendere l’alimentazione e le normali attività solo al termine dell’esame.

Per ulteriori approfondimenti leggi:

INTOLLERANZA AL LATTOSIO NELLA PRATICA CLINICA 

 

Articoli correlati
MALASSORBIMENTO INTESTINALE