FOSFOREMIA

Descrizione Esame: FOSFOREMIA


Vedi:


Campione: PRELIEVO DI SANGUE


Metodo: COLORIMETRICO


Consegna referto: 1 gg. 


 

Il fosforo è contenuto per l'80% nell'osso e la restante parte nel tessuto muscolare e nei liquidi organici.

Il fosforo viene assunto con gli alimenti ed eliminato per via fecale e soprattutto per via urinaria.

Il dosaggio della fosforemia è riferito alla frazione minerale o inorganica e non a quella organica, rappresentata dai fosfolipidi e dagli esteri fosforici.

La concentrazione del fosforo è regolata dal paratormone (che ne determina l'eliminazione urinaria) e dalla Vitamina D (che ne determina l'assorbimento a livello intestinale) ed è in equilibrio con quella del calcio, in maniera tale che il prodotto Ca x P è costante, con valori compresi tra 35-40 nell'adulto e 40-55 nel bambino.

Si possono riscontrare AUMENTI della fosforemia::

-> in caso di ipoparatiroidismo (per diminuita eliminazione con le urine);

-> in caso di ipervitaminosi D (per aumentato assorbimento a livello intestinale);

-> per insufficienza renale cronica (per ridotta eliminazione con le urine);

-> nei processi di osteolisi come, per esempio, in presenza di metastasi o plasmocitoma.

Si possono riscontrare DIMINUZIONI di fosforemia:

-> in caso di iperparatiroidismo (per aumentata eliminazione con le urine);

-> in caso di ipovitaminosi D (per diminuito assorbimento a livello intestinale);

 

-> per malnutrizione, malassorbimento intestinale.