CPK

Descrizione Esame: CPK


Vedi:


Campione: PRELIEVO DI SANGUE


Metodo: CINETICO UV


Consegna referto: 1 gg


La CPK (CK o Creatinfosfokinasi) è un enzima endocellulare contenuto prevalentemente nel TESSUTO MUSCOLARE (scheletrico e cardiaco) ed, in minor misura, nel tessuto cerebrale.

La CPK è rilasciata in circolo dopo aver subito un danno muscolare di natura ischemica, traumatica, e infiammatoria.

 

Il valore basale della CPK, osservabile nel siero dei soggetti normali, è fortemente influenzato dalla massa muscolare corporea e dall'attività fisica compiuta.

Pertanto, si possono riscontrare valori aumentati di CPK dopo:

-> intenso esercizio fisico - iniezioni intramuscolari profonde - interventi chirurgici.

 

Possono indurre un INCREMENTO di CPK:

-> le statine utilizzate come farmaco per ridurre il colesterolo, (leggi Statine e CPK);

-> gli anticoagulanti,

-> la morfina ed altri anestetici,

-> l'alcool,

-> alte dosi di salicilati, l'anfotericina B.

Valori ELEVATI di CPK si possono riscontrare:

-> nelle cardiopatie (angina grave, miocardite),

-> nelle miopatie meno severe (atrofia muscolare neurogena - miopatia alcolica - miastenia - traumi muscolari).

Valori MOLTO ELEVATI di CPK si possono riscontrare:

-> nelle miopatie severe (distrofia muscolare di Duchenne - dermatopolimiositi),

-> nell'infarto miocardico acuto.