CALCITONINA

Descrizione Esame: CALCITONINA


Vedi:


Campione: PRELIEVO DI SANGUE


Metodo: IMMUNOCHEMILUMINESCENZA


Consegna referto: 1gg


La Calcitonina è un ormone secreto principalmente delle cellule parafollicolari (cellule C) della tiroide e serve a far abbassare, riportado nella norma la quantità di calcio circolante, eccedente il fisiologico fabbisogno, contrastando l'azione del Paratormone che, viceversa, ne favorisce l'incremento, stimolandone l'assorbimento e/o la mobilizzazione dall'osso (Osteoclasti).

La sua produzione è stimolata

otre che

da elevate quantità di calcio

anche da

glucagone, gastrina, pentagastrina (polipeptide sintetico che ha effetto simile alla gastrina se somministrato per via parentale), colecistochinina.

La Somatostatina sopprime il rilascio di calcitonina.

La Calcitonina è un marker sensibile ma non specifico per il carcinoma midollare della tiroide.

 

Valori AUMENTATI di Calcitonina si possono infatti riscontrare

oltre che

-> nel Carcinoma midollare della tiroide;

anche

-> nella iperplasia delle cellule parafollicolari (cellule C);

-> nel carcinoma papillare e follicolare della tiroide;

-> nel carcinoma mammario pancreatico e polmonare;
-> in caso di ipercalcemia (contrastando l'azione del Paratormone);

-> nei tumori neuroendocrini;

-> nella cirrosi epatica - anemia perniciosa - tiroidite acuta e cronica di Hashimoto;

-> per elevati livelli di gastrina;

-> a seguito di assunzione prolungata (2-4 mesi) di Omeprazolo che, abbassando l'acidità gastrica, stimola la produzione di gastrina;

-> per assunzione di Cortisonici, Beta bloccanti glucagone, pancreozima, calcio e contraccettivi orali;

-> nell'insufficenza renale;

-> in seguito ad attività fisica (lieve incremento).

 

Valori superiori a 100 pg/ml, determinati con metodo IRMA o Immunochemiluminescenza potrebbero indirizzare verso una diagnosi molto sospetta di carcinoma midollare della tiroide, mentre valori compresi tra 8 e 100 pg/ml richiedono ulteriori indagini di laboratorio (Test alla Pentagastrina per Calcitonina) e/o strumentali (tac, risonanza ecc.).

 

 

Con l'età la Calcitonina tende a diminuire.