AZOTEMIA

Descrizione Esame: AZOTEMIA


Vedi:


Campione: Prelievo di sangue


Metodo: CINETICO UV


Consegna referto: 1gg


L'urea è il prodotto finale della trasformazione, a livello epatico, delle proteine e dell'ammonio e viene eliminata, per il 90%, attraverso la via renale e, per il 10%, per via extrarenale (feci, sudore, saliva).

L'AZOTEMIA SERVE A MISURARE LA QUANTITA' DI UREA NEL SANGUE e varia soprattutto in funzione:

-> dell'apporto di sostanze proteiche,

-> dell'efficienza con la quale il rene provvede alla sua eliminazione.

L'azotemia AUMENTA:

-> per aumentato apporto di sostanze proteiche come, per esempio, nel caso di dieta iperproteica (gli alimenti ricchi di proteine sono, per lo più, uova, carne, pesce, formaggi, latte, salumi, legumi);

-> per diminuita eliminazione renale dell'urea (come nel caso di insufficienza renale);

-> per eccessivo utilizzo di proteine endogene (ipercatabolismo proteico) come nel caso di digiuno - stati febbrili - ipertiroidismo - tumori - ipercorticosurrenalismo - utilizzo di cortisonici);

-> per aumentata concentrazione nel sangue (disidratazione).

L'azotemia DIMINUISCE:

-> per dieta ipoproteica - malnutrizione - malassorbimento;

-> in corso di epatopatie gravi (per ridotta capacità, del fegato, di trasformare le proteine e l'ammonio in urea);

-> per scarso utilizzo di proteine endogene (ipocatabolismo proteico) come nel caso di ipotiroidismo,

-> in gravidanza.