ANTIGENE AU

Descrizione Esame: ANTIGENE AU


Vedi:


Campione: Prelievo di sangue


Metodo: IMMUNOELETTROCHEMILUMINESCENZA


Consegna referto: 1gg


L'Antigene AU (HbsAg) è l'antigene di superficie del virus dell'epatite B.

Il virus dell'epatite B si trova nel sangue ed in tutti i fluidi corporei dell'individuo infetto (sperma, saliva, secrezioni vaginali, latte materno, lacrime).

E' altamente infettante (si stima 100 volte piu'del virus HIV).

Piccole quantità di liquidi biologici sono sufficienti per trasmettere il virus, così come bastano piccole lesioni di cute o mucose, anche invisibili ad occhio nudo, per consentire al virus di entrare nell'organismo di una persona sana.

E'possibile rilevare la presenza dell'antigene AU 2-4 settimane dopo il contagio, ancor prima dell'esordio della malattia.

La scomparsa potrebbe avvenire già dopo 2-5 mesi dal contagio.

La sua presenza indica lo stato di infezione (non necessariamente di malattia) e tutte le persone che risultano HbsAg positive sono da considerarsi potenzialmente infettanti.

Per accertare se il paziente HbsAg positivo è affetto da epatopatia è consigliabile affidarsi al clinico che, se lo riterrà opportuno, potrà fare ricorso, per la diagnosi

-> ad esami di laboratorio, quali per esempio transaminasi, gamma GT, elettroforesi sieroproteica, ricerca HBV-DNA (vedi

scheda esame "HBV-DNA"), ecc.

-> ad indagini strumentali, quali per esempio l'ecografia,

 

-> alla biopsia epatica.