ACIDO FOLICO

Descrizione Esame: ACIDO FOLICO


Vedi: 


Campione: PRELIEVO DI SANGUE


Metodo: IMMUNOELETTROCHEMILUMINESCENZA


Consegna referto: 1gg


L'acido folico, vitamina del gruppo B (vitamina B9) viene assunto con la dieta.

Presente in numerosi alimenti: lievito di birra, fegato (di pollo, bovino, suino, di cavallo), verdure (asparagi, broccoli, foglie di rape, insalata, spinaci, bietole), ceci, fave e fagioli secchi, tuorlo di uova di gallina, arachidi, germe di grano, riso soffiato, mais, soia) viene assorbito a livello intestinale e accumulato nel fegato che, al fabbisogno, lo distribuisce ai vari tessuti dopo averlo attivato ad acido folinico.
E' una vitamina termolabile e fotosensibile (soprattutto la cottura e, in minor misura, l'esposizione alla luce può provocare la riduzione di acido folico presente negli alimenti fino al 95%).

L'acido folico riveste molta importanza perchè interviene:
-> nella sintesi degli acidi nucleici, favorendo la crescita e la riproduzione cellulare,
-> nella sintesi di emoglobina ed alcuni aminoacidi, quali metionina ed acido glutammico.

Le carenze di acido folico sono abbastanza comuni:
per inadeguata alimentazione e/o per condizioni patologiche che possono ostacolarne l'assorbimento.

I sintomi da carenza di acido folico sono piuttosto vari e comprendono: apatia, stanchezza, inappetenza, difficoltà psichiche e mnemoniche, turbe del sonno, ulcerazioni della mucosa orale e soprattutto anemia macrocitica.

Valori AUMENTATI possono essere causati da:
-> assunzione eccessiva con la dieta o con integratori.

Valori DIMINUITI si possono riscontrare:
-> in caso di malassorbimento e dieta insufficiente,
-> per alcolismo, gravidanza, assunzione di estroprogestinici (alcool, estrogeni e progesterone ne ostacolano l'assorbimento intestinale),
-> per l'uso di chemioterapici e metrotrexate che ne provocano l'eccessivo consumo.
-> in caso di epatopatie acute e croniche.

Si segnala l'importanza dell'assunzione dell'acido folico prima e durante la gravidanza, per prevenire rischi di malformazioni fetali [difetto del tubo neurale (DTN), cardiopatie congenite].

 

Per ulteriori approfondimenti leggi
ACIDO FOLICO
VITAMINE